Lean Plastic Check Up

Un protocollo consolidato e perfezionato negli anni per identificare e intervenire nelle aree più rilevanti di miglioramento dell’azienda. Creato e collaudato da manager della plastica che offrono soluzioni ai manager della plastica.

Le aziende plastiche, oggi, si trovano di fronte a grandi sfide. Migliorare la qualità, abbattere i costi e tagliare gli sprechi, mentre il management deve cercare il giusto equilibrio tra le prestazioni e le condizioni di mercato: una valutazione possibile solo con gli strumenti giusti.

Il metodo Lean Plastic (nato nel mondo della plastica) è stato verticalizzato su questo settore e reso dinamico per adeguarsi alle esigenze in continuo divenire di un mercato complesso. Plasmato e collaudato in anni di lavoro sul campo da Alessandro Grecu – uno dei massimi esperti di riorganizzazione ed efficientamento aziendale nel settore della plastica – e dal suo team del Lean Plastic® Center, individua 21 pilastri per il perfetto funzionamento dell’industria della plastica, degli stampi e della gomma.

All’interno dell’approccio Lean Plastic rientrano sia alcune tecniche tradizionali e trasversali (tra cui i sistemi della Qualità Totale e il World Class Manufacturing ma opportunamente personalizzate per le aziende plastiche) sia quelle proprietarie sviluppate proprio dal Lean Plastic Center (come ad esempio il Moltak) che sono state approfondite, integrate e calibrate per il mondo della plastica con best-practices, esperienze sul campo e anni di lavoro per creare veri e propri “sentieri di miglioramento” unici e specialistici che portano all’eccellenza dei risultati.

 

Lean Plastic Check Up inizia con l’intervento rapido e preciso di un team di professionisti e consulenti per misurare il livello di partenza della produttività.
“I nostri esperti Lean Plastic si coordinano con il management del Cliente per svolgere un’azione sinergica in azienda. Attraverso una sessione di analisi in azienda, sul gemba, per studiare dal vivo i flussi e il 'grado Lean Plastic' focalizzano punti di forza e aree di miglioramento delle performance: produttività, rapporto costi/efficienza, capacità manageriali. Da qui inizia la riorganizzazione, l’efficientamento e il riposizionamento competitivo del Cliente”.

Lean Plastic Check Up è uno strumento potente al servizio del business plastico: permette di assegnare priorità agli interventi, valutando cosa realmente serve e cosa no. Le indicazioni nascono sulla base di un’analisi di prodotti, lotti, contesti di mercato specifici del Cliente, secondo i “punti di salute” individuati con l’esclusiva metodologia Lean Plastic. Non si tratta quindi di un approccio teorico o generico ma, al contrario, di un sistema estremamente specifico plastico, pratico e orientato ai risultati.

Il Plant Assessment, effettuato grazie al Check Up, misura le prestazioni e il posizionamento dell’azienda rispetto all’obiettivo “zero sprechi”, uno dei pilastri fondamentali per competere, che anche la stessa Lean Plastic da tempo considera elemento basilare per approcciare il miglioramento. Gli ambiti di lavoro di Lean Plastic Check Up sono molteplici: dalla fabbrica ai contesti di trasformazione, ai processi organizzativi per efficientare la produzione a livello di micro layout, di macchina, di processo tecnologico o dell’intero reparto, dalla movimentazione dei materiali all’amministrazione (Lean Administration e Lean Offices).

Lean Plastic Check Up è l’inizio di un percorso che guarda anche allo sviluppo delle capacità manageriali e di direzione. Uno sviluppo affidato al programma “Be Manager in a Lean Way” per supportare le attitudini del personale e della direzione attraverso piani di formazione e affiancamento, orientando cultura, comportamenti, azioni dell’azienda in direzione dell’eccellenza.

Non perdere l'occasione per identificare i tuoi sprechi e capire come risolverli.

 

Vuoi approfondire come ci muoviamo su questi progetti?

Prenota una call per approfondire senza impegno il nostro checkup!