"...Talvolta notiamo con sorpresa che in alcune aziende è come se il valore di un progetto di riorganizzazione manageriale e industriale fosse sottovalutato.

E' come se si accettasse più serenamente l'acquisto di una nuova pressa, piuttosto che affrontare la ri-progettazione del futuro dell'azienda. Vorremmo lavorare insieme a quelle aziende il prima possibile, per poter spiegare loro come spendere meno e, nel contempo, portare la loro realtà nel futuro...”

 

Alessandro Grecu

Mananing Director SGC



Quality in plastic process

  • Come governare i processi plastici per abbattere scarti, sprechi e sfridi?
  • Come capire e migliorare la Qualità nello Stampaggio ad Iniezione?
  • Come gestire resine, blend e polimeri in ottica Lean Plastic?
  • Come approcciare preventivamente i problemi (cioè capire il problema prima che si manifesti)?
  • Come gestire al meglio gli stampi in ottica di qualità, evitando manutenzioni eccessive e concentrandosi sulle reali priorità?
  • Come, dove e quando fare le campionature per la qualità?
  • Quali sono i controlli qualità più adatti? Dove controllare?
  • Trasformazione, assemblaggio, post lavorazione: come capire preventivamente le fonti di problemi ed elementi di qualità?

 

Ecco alcune delle classiche domande che le aziende plastiche di stampaggio, estrusione, compound, film, soffiaggio, termoformatura ci rivolgono.

Lean Plastic nasce proprio per rispondere a queste domande e lo fa con metodi calibrati sull'industria plastica, sui suoi processi e materiali e sui suoi punti deboli.


Esempio di applicazione

intervento presso un'Azienda di stampaggio + estrusione

settore automotive

Due reparti differenti con due processi plastici diversi.

Come sviluppare il Controllo Qualità nella produzione plastica?

 

Ecco un caso che abbiamo risolto con il nostro approccio  Controllo Statistico di Processo "SPC Plastics".

 

Esempio di applicazione: un nostro intervento presso azienda cliente

 

Azienda di stampaggio + estrusione, settore automotive. Due reparti differenti con due processi plastici diversi (stampaggio ed estrusione appunto).

 

____________________

 

Abbiamo erogato un corso di formazione intensivo sul Controllo Statistico di Processo Plastico (SPC Plastics), identificando le specificità e le criticità caratteristiche della trasformazione delle materie plastiche. Sono quindi state studiate le carte di controllo nel loro approccio metodologico generale, al quale ha fatto seguito uno studio specifico e caratteristico di come questi strumenti possano essere applicati allo specifico settore dello materie plastiche, dello stampaggio e degli stampi.

 

Sono quindi stati affrontati concretamente - in maniera metodologica (prima) e pratico applicativa (dopo) - anche attraverso numerosi esercizi e simulazioni di gruppo, i diversi casi aziendali che rappresentavano problematiche con i rispettivi target di clienti.

 

E' stato approfondito il metodo FMEA, per garantire un approccio di successo a tutto campo nell'applicazione del Controllo Statistico di Processo. Tutto questo è stato finalizzato al governo della qualità tipico dei processi di trasformazione dei polimeri, con particolare finalità al settore Automotive.

 

Le domande alle quali la consulenza e la formazione intensiva hanno voluto rispondere sono ad esempio:

 

Come capire anticipatamente se un processo plastico porrà problemi (stabilità, prodotto, scarti, reclami ecc.)?

- Come stabilizzare la qualità dei processi e lavorare principalmente solo sulle variabili critiche?

- Come contenere ed abbattere costi di scarto, di non conformità e di incidenti con il cliente?

- Cosa sono (e quali usare) le carte di controllo, la capacita’ di macchina e processo, gli indici Cp Cpk per stampi, filiere, processi plastici ecc?

- Come formare e organizzare il personale di linea su queste logiche applicate specificamente a stampaggio o estrusione, come evoluzione del controllo qualità di linea?

- Come lanciare concretamente un piano di misurazione e controllo statistico sullo stampaggio o estrusione di materie plastiche (azioni, step, tempistiche, risultati attesi, gestione dei fuori-controllo)?


Consulenza, formazione e azione

Ciò che offriamo alle Aziende è un ampio ventaglio di corsi di formazione (di base, intermedi, Excellence) e un ampio servizio di consulenza ingegneristica, ma, soprattutto, offriamo possibilità di confronto con professionisti esperti e specialisti del settore industriale plastic business & plastic industry, i quali possono fornire un riferimento estremamente concreto per imprenditore e manager.

Più che mai queste figure sono fondamentali nei momenti di svolta dell'Azienda, momenti nei quali è molto importante potersi basare su professionisti che conoscano veramente bene ciò di cui si parla e possano concretamente gestire i progetti di miglioramento con competenza, determinazione e rapidità.

Recuperare efficienza e produttività

La metodologia Lean Plastic ® è molto estesa e unisce un ampio ventaglio di metodologie, strumenti e approcci finalizzati a supportare completamente un'Azienda operante nel settore plastics, a fronte delle diverse esigenze di competitività globale e tecnologia: trasformazione/produzione, processi, assemblaggio, sviluppo, progettazione e reologia, strategie industriali specifiche del settore plastics.

 

Un metodo innovativo di nostra proprietà ed esclusività assoluta.